MODELLA NERA DIVENTA BIANCA: “AGLI UOMINI LE NERE NON PIACCIONO”, POLEMICHE A NON FINIRE!


Società /

b8
Vera Sidika, top model di colore anche nota come la ‘Kim Kardashian del Kenia’ per il fondoschiena prominente ben esposto sui social media che tanto ricorda quello dell’attrice, è nel bel mezzo di una polemica dopo aver dichiarato in un'intervista alla tv di stato keniota NTV di aver speso oltre 125 mila euro per il trattamento di sbiancamento della pelle: “Mi sorprende l'ipocrisia degli uomini che fanno finta di apprezzare le donne nere quando poi vanno sempre a cercare le bianche”, ha spiegato Vera nell'intervista.
La valanga di conseguenze verbali sono seguite a suon di tweet e l’hastag #BleachedBeauty è stato preso di mira per commenti del tipo “Solo quelli con bassa autostima potrebbero sottoporsi allo sbiancamento” oppure “Il Signore inizierà presto lo sbiancamento dei cervell”, sebbene non sia mancato il plauso di coloro che hanno apprezzato la sincerità della donna.
Kenyas-Kim-Kardashian-Vera-Sidika
Il conduttore televisivo Larry Madowo, anche lui travolto dal polverone mediatico perché accusato di promuovere una visione ‘bianco-centrica’ della donna, ha risposto bollando come ‘ipocrite’ le reazioni denigratorie, poiché “è risaputo che molti uomini in Kenya effettivamente preferiscano la pelle chiara”.
La faccenda, tuttavia, ha toccato un nervo sensibile alla tradizione del popolo africano che, a differenza di altri paesi come l’India, dove trattamenti di questo tipo sono generalmente accettati, considera contrari alla cultura e alla tradizione i cambiamenti fisici così radicali, motivo per cui aumentano le cliniche clandestine che effettuano le operazioni senza controlli.