TUTTO SUI COSMETICI BIO


Bellezza, Corpo, Viso /
cosmetici-biologici-certificazione
Siamo soliti associare il termine "biologico" al mercato dell'alimentazione, indicando quei cibi prodotti senza l'utilizzo di sostanze chimiche e nel pieno rispetto dei cicli naturali.
Ma oggi il biologico non si limita all'alimentazione e trova applicazione nei settori più disparati. Dall'abbigliamento all'edilizia, dalla ristorazione all'artigianato, e ovviamente anche nel mondo della cosmesi.
In commercio sono sempre di più i cosmetici che basano la propria composizione sulle proprietà delle erbe e delle piante, minimizzando l'utilizzo di sostanze sintetiche.
Molto più che un prodotto di nicchia, i cosmetici biologici alimentano l'interesse di un numero sempre crescente di consumatori e costituiscono un mercato estremamente dinamico. Secondo le ultime indagini di mercato, più del 40% dei consumatori considerano i prodotti "naturali" come moderna fonte di "eterna giovinezza".
All'interno della categoria dei cosmetici bio è possibile collocare diversi tipi di prodotti, per cui diventa necessaria una delucidazione. Nello specifico è possibile distinguere:
Cosmetici biologici certificati: i prodotti devono superare delle verifiche di provenienza biologica degli ingredienti ed ottengono così le certificazioni dell' ICEA per i prodotti eco-bio-compatibili e del CCPB, per quelli biologici in genere.
Cosmetici ecologici con estratti vegetali: i prodotti non hanno la certificazione bio, ma nonostante ciò seguono dei cicli produttivi rispettosi dell’ambiente.
Cosmetici misti: a mezza via tra i prodotti naturali e quelli ottenuti artificialmente.
Per riconoscere i cosmetici veramente Bio da quelli che ne sfruttano il nome sfoggiando una banale etichetta verde come certificazione, in genere, possiamo dire che in Italia il cosmetico Biologico certificato è un prodotto ottenuto utilizzando materie prime, fragranze o principi attivi di origine vegetale ammessi dal Disciplinare AIAB (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica) per la cosmesi Bio Ecologica.
Sono inoltre cosmetici Ecobio, quei prodotti che rispettano non solo la pelle (bio), ma anche l'ambiente (eco) e nascono dunque senza l’utilizzo di coloranti sintetici, di radiazioni ionizzanti, senza test sugli animali e non da materie prima derivate da OGM, ma da prodotti agricoli e zootecnici primari da agricoltura biologica certificati ICEA (Istituto Certificazione Etico Ambientale), con attribuzione di numero di certificato per ciascun prodotto.
Al termine della produzione di un vero Ecobio Cosmetico non devono inoltre mancare controlli microbiologici, non solo dei singoli prodotti, ma dell’intero prodotto, senza dimenticare poi di curare anche la produzione del packaging che deve essere realizzato utilizzando esclusivamente materiali riciclabili.
Per tutti i nuovi arrivati è però necessario aver presente che, prima di avere risultati, il nostro corpo deve passare prima attraverso una fase di disintossicazione. Convertirsi alla cosmetica naturale richiede un pizzico di arrendevolezza iniziale, perché il nostro organismo, non abituato ad accogliere ecoprodotti, potrebbe non reagire prontamente secondo le nostre aspettative.
È importante comunque sottolineare che il cosmetico biologico, anche se particolarmente indicato per chi ha la pelle particolarmente sensibile, o è allergico al nichel, nasce soprattutto per soddisfare l'esigenza dei consumatori che credono nelle virtù e nelle proprietà delle piante e non è quindi da considerarsi più o meno efficace o sicuro rispetto al cosmetico convenzionale, soprattutto in caso di allergie agli elementi naturali in esso contenuti.

[vzaarmedia vid="1658449" height="270" width="300" color="black"]